Per riflettere...

La cura di tutte le cure è quella di cambiare il proprio punto di vista, le proprie idee e credenze e con questa rivoluzione interiore dare un proprio contributo per un mondo migliore.

Guardiamo il mondo in un altro modo. (T. Terzani)

mercoledì 31 dicembre 2014

A scuola di Ho'oponopono: settima lezione

ricercaChiudiamo l'anno "bloggeristico" ospitando la settima lezione a scuola di Ho'oponopono Cristiano dell'amico e fratello Nicola Rachello.

Al 2015!






A SCUOLA DI HO’OPONOPONO – SETTIMA LEZIONE

Una nuova amica di Facebook scopre l’HO’OPONOPONO CRISTIANO® e mi scrive: “Seguo ho'oponopono da un po’, ma oggi mi ha STRACOLPITO ‘Ho'oponopono Cristiano’ perché in Dio io ci credo e non solo come il Dio che è in noi, ma come il Creatore di ogni cosa. Non riconoscerlo come tale non mi fa stare bene. Dio Esiste e tramite lui noi! Ma credere solo che Dio è in noi mi sembra molto egoistico e poco riconoscente. Ho'oponopono ci insegna a chiedere, ma non possiamo chiedere solo a noi stessi! Che senso avrebbe se non esistesse l'Essere Supremo che ci ha creati e che sa cosa è buono e giusto per ognuno di noi?
Cara amica le tue parole scavano in profondità nella mia anima, in una ricerca che mi ha visto impegnato da sempre, la ricerca di Dio. Si, il Creatore Divino è presente in ogni cosa, risplende in ogni sua creazione. Dio non è separato da ciò che ha creato e quando apro gli occhi, dopo un momento di meditazione o di preghiera, nel quale la mia mente si è spenta e il cuore si è inondato di pace, Eccolo apparire in tutto ciò che mi circonda e traboccare dal mio cuore. Concordo con il tuo sentire, Dio non è solo in noi, è l’origine, la fonte, la sorgente, l’alfa e l’omega. Un cuore umile si riempie di questa presenza e la onora in ogni creazione, in ogni fratello, in ogni sorella. La nostra origine è in Dio, siamo la Sua figliolanza in cammino verso la verità, la pace, l’amore e soprattutto in quel cammino che è ritorno alla Casa di Dio. Fai bene a sentirti a tuo agio e felice nel riconoscere Dio, perché la Sua Voce sta costantemente chiamando l’intera umanità. Un’umanità che ora sta riscoprendo la fede. Dio vuole sempre il meglio per noi, per questo ci guida nel viaggio interiore, alla riscoperta della nostra Divinità in quanto sua figliolanza. Una riscoperta che avviene seguendo la Voce del Silenzio, lasciandoci amare, riscoprendoci totalmente figli Suoi e fratelli gli uni degli altri.
Molte volte però, a questa voce, che parla al cuore e all’anima, non presto attenzione, e mi assopisco nell’illusione di tutto ciò che è materiale. Ma poiché so di esistere solo io, comprendo che ogni mio fratello mi rappresenta, anche chi non crede in Dio, anche chi persegue strade diverse dalla mia e che io non condivido o comprendo. Qui diventa importante prestare attenzione ai propri pensieri, parole e azioni. Se so che l’altro sono io, che ogni parola è detta da me, che ogni azione è compiuta da me, allora mi fermo e lascio cadere il giudizio dal mio pensiero, lascio andare il disgusto e la disapprovazione per quello che non condivido. Non sono migliore di nessuno, tutto sta avvenendo dentro di me. Non posso scagliare la prima pietra perché ferirei solo me stesso. Non posso non amarti ugualmente, perché ogni tuo errore o mancanza l’ho commesso io. Tutti gli errori, le aberrazioni, i comportamenti anomali o socialmente inadatti nascono da una mancanza d’amore nel mio bambino interiore.
Ecco allora cosa apprendo frequentando la scuola di Ho’oponopono imparo ad amarmi, perché, voglio ripeterlo all’infinito, esisto solo io. Non posso pretendere di somministrare nessuna cura a qualcuno che non esiste. Posso curare solo me stesso e Dio è sempre la cura. Dio è amore incondizionato. Non ho nemmeno bisogno di chiedere a Dio la Sua benedizione, perché essa sarà con me sempre. Ciò che mi resta da fare è arrendermi, lasciar andare ogni cosa, affidarla a Lui e offrirgli il mio servizio per l’umanità. Così ogni volta che mi prenderò cura di un fratello starò amando e curando me stesso. Ogni volta che ti benedirò starò benedicendo me stesso. Ogni volta che mi ritroverò, avrò ritrovato Dio.

Nessun commento:

Posta un commento

fatti sentire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...